Archivi tag: steampunk. premio Kipple

Presentazione romana di Lithica, Premio Kipple 2014

12049628_152790325069577_8481920696525875505_nQuesta sera alle ore 20.30, presentazione del romanzo Lithica, vincitore del Premio Kipple 2014, presso la manifestazione Il cielo sopra l’Esquilino, in via Galilei 57, 00185 Roma. Saranno presenti l’autore Alessio Brugnoli mentre per Kipple ci sarà l’editor Sandro Battisti; a completare la crew Kipple il saggista e scrittore Pier Luigi Manieri. Non mancate!

La Voce dell’Ossido Parte I | ilcantooscuro

La pubblicazione a puntate di un testo teatrale di Alessio Brugnoli, che leghi il Premio Kipple 2011 Il canto oscuro a il Premio Kipple 2014, Lithica, è una ghiotta occasione da leggere. Sul blog di Alessio la prima parte:

Capitolo I

Amo i dirigibili, il loro essere lievi, sopra le nuvole. Mi donano l’illusione di essere libero, lontano dalla fuliggine che avvelena Roma, nascondendo le forme di chiese e palazzi.  Lontano dal rumore incessante dei computatori, che coprono ogni conversazione: un canto oscuro, ipnotico, che entra nella mente, rendendoci simili a ingranaggi e agli automi con cui gli imbonitori affascinano la plebe, nei giorni del mercato di Piazza Navona. Mi viene da sorridere: una volta avevo dedicato ai computatori la mia vita. Ora li sfuggo, come se fossero araldi di morte. Guardo l’orizzonte, sognando di essere un falco. Comincio a tossire e la realtà riprende il sopravvento. Il ticchettio di passi; dalla loro voce, riconosco Francesca. Mi porge un fazzoletto, tutte trine e merletti, con agli angoli ricamata un aquila scaccata, come quella che domina in ogni angolo di questa aeronave, stemma della famiglia Conti.

“Tieni, ciuco”

Lo premo sulla mia bocca, sporcandolo di sangue.

“Mi dispiace…”

Lei mi sorride, dandomi due pacche sulla schiena.

“Marco, si laverà…  E’ stato fatto per essere usato, mica per ingombrare”

Continua a leggere

Il nuovo romanzo di Clelia Farris

Clelia Farris è la vincitrice del premio Fantascienza.com nel 2004 con l’acclamato romanzo “Rupes Recta” (Delos), giunto alla terza ristampa, che è stato uno dei romanzi italiani più apprezzati: originale, brillante, innovativo, affascinante, emozionante.
Ha pubblicato diversi racconti su Fantasy Magazine e Robot e nel 2009 ha ottenuto con “Nessun uomo è mio fratello” un nuovo prestigioso riconoscimento vincendo la prima edizione del Premio Odissea (Delos). Nel 2010 ha vinto il Premio Kipple con questo “La pesatura dell’anima”, già disponibile da qualche giorno in eBook e adesso uscito in cartaceo nella collana “Avatar” della Kipple.

In un Egitto minacciato dalla desertificazione, i Movimentisti si ribellano al tradizionale attaccamento alle Due Terre degli Stanziali. I movimenti centrifughi sono presenti anche nella politica e nella religione, dove i Mitriaci combattono l’ortodossia della Religione tradizionale.
In questo scenario i Sette (un gruppo elitario di Giudici, in contatto con l’Aldilà), si rende conto di aver sbagliato un verdetto di condanna a morte per un misterioso infanticidio. Le conseguenze saranno pesanti, il loro patto con il Regno dei morti vacillerà e la situazione sarà aggravata da un nuovo omicidio.
Disponibile all’acquisto sul sito Kipple.

Un gioiellino da non perdere assolutamente, in modo particolare per chi ama le ucronie, lo steampunk e i misteri dell’antico Egitto.