Archivi tag: premio italia

NeXT-Stream @ Asylum Fantastic Fest

Sabato 11 maggio, alle 17.40, lo staff Kipple sarà presso l’Asylum Fantastic Fest, a Valmontone, per presentare NeXT-Stream, visioni di realtà contigue (pubblicazione fresca vincitrice del Premio Italia – sezione Antologia). Ringraziamo l’organizzazione per l’invito e la sensibilità dimostrata verso il progetto NeXT-Stream, vi ricordiamo che il festival si svolgerà dal 9 al 12 maggio presso il Palazzo Doria Papmhili e nasce come Festival Istituzionale della Città di Valmontone da un progetto dell’Officina d’Arte OutOut, presentandosi come un Festival d’Arte dell’Orrore e del Fantastico, una contaminazione che mira a legare nella propria veste: Arte, Cinema, Musica, Letteratura e Società.

Ci vediamo lì?

Nei territori di confine col reale, la poetica e la proiezione fantastica di questi racconti spinge un po’ più in là il confine tracciato dal primo NeXT-Stream, uscito solo pochi anni prima – mesi, verrebbe da dire – di questa nuova esplorazione. Scrittori già noti intrecciano le loro immagini con altri narratori in erba, e la differenza tra essi si arrampica su un muro vertiginoso di reale futuro, qualcosa che non vorremmo mai succedesse ma che, ahinoi, è già qui.
Quattordici autori hanno interpretato questo nuovo tema di NeXT-Stream: Giovanni De Matteo, Alessandra Cristallini, Andrea Pomes, Linda De Santi, Domenico Mastrapasqua, Marco Milani, Matt Briar, Laura Silvestri, Irene Drago, Franci Conforti, Valeria Barbera, Stefano Trucco, Sandro Battisti, Francesca Fichera. A cura di Giulia Abbate e Lukha B. Kremo.
Alcuni di questi nomi sono noti all’interno del Connettivismo, mentre altri sono affiliati o addirittura esterni al Movimento. Tutti però hanno sviluppato una sensibilità afferente alle tematiche del Reale, mostrando la via a una diversa concezione della contaminazione del quotidiano.

La collana

Avatar è la collana di Kipple Officina Libraria dedicata ai romanzi e ai grandi capolavori prettamente italiani del Fantastico e della SF, opere contraddistinte dalla cura meticolosa dei testi e dalle ampie visioni autoriali. Il logo della collana sintetizza perfettamente il circolo del tempo, delle conoscenze, degli eventi nascosti; l’iperbole del Fantastico per spiccare il volo nella fantasia più sfrenata e meravigliosa.

AA.VV. | NeXT-Stream – Visioni di realtà contigue
Introduzione e curatela di Giulia Abbate e Lukha B. Kremo
Copertina di Ksenja Laginja

Kipple Officina Libraria
Collana Avatar — Formato ePub e Mobi — Pag. 198 – € 3.95 — ISBN 978-88-32179-01-9
Collana Avatar — Formato cartaceo — Pag. 188 – € 15 — ISBN 978-88-32179-00-2

Link

“NeXT-Stream. Visioni di realtà contigue” vince il Premio Italia – sezione Antologia

NeXT-Stream. Visioni di realtà contigue si afferma al Premio Italia vincendo nella sezione Antologia.

È un’affermazione corale a partire dagli autori che, con i loro racconti, hanno voluto e saputo dare un senso di commistione tra la letteratura di genere e non, passando per i curatori, l’illustratrice della copertina, fino ai lettori che, loro in primis, hanno decretato la bontà e la validità della pubblicazione. È un momento bellissimo, questo, la redazione Kipple lo dedica a tutti voi che ci continuate a sostenere con le vostre letture; long life and prosper a NEXT-Stream!

L’elenco completo dei vincitori del Premio Italia è su Fantascienza.com, e approfittando di questo post vogliamo complimentarci intanto con Giovanni De Matteo, vincitore di un premio speciale per essere arrivato a un soffio dalla vittoria nella categoria Racconto amatoriale, ma anche con tutti gli altri meritati winners, fino a Giuseppe Lippi, che continuiamo a rimpiangere e a ricordare nella sua immensa opera e umanità.

La quarta

La realtà contigua è un altrove che è già qui: è l’irruzione del non familiare in un contesto già spiazzante, nel quale i personaggi si muovono attingendo a competenze misteriose, istintive, seguendo pulsioni di vita, confidando nella possibilità di cogliere qualcosa di vero ovunque si trovino a vagare.
Franci Conforti e Francesca Fichera usano le leggi del reale, la matematica, la musica, per darci delle esplosioni cenestetiche, intense e divertentissime, a loro modo struggenti. I personaggi di Giovanni De Matteo, Stefano Trucco, Sandro Battisti e Matt Briar alternano sensazioni di estraneità e familiarità e le storie sono permeate di significati vicini, non solo contigui: a vista. Valeria Barbera crea rivoli di possibilità, accende e spegne, entra ed esce da scenari paralleli che si autoescludono eppure esistono insieme. Irene Drago dà una precisa collocazione alla sua ambientazione contigua, ma poi ne cambia la cornice, ed ecco che cambia anche il senso. Un’altra linea narrativa comune è la mutazione non indolore dei personaggi. Quelli nella storia di Marco Milani cambiano tutti tranne il protagonista, che si aggrappa al proprio mondo e alla musica. Musica che torna nel racconto di Domenico Mastrapasqua: dove “l’eroe” è confuso e replicato: ma non vuole, non può mutare, per non dissolversi. Linda De Santi e Laura Silvestri configurano modifiche fisiche strumentali e strutturali: incidono sulle biografie, alterano le sostanze.  Alessandra Cristallini e Andrea Pomes, con le loro short story sparpagliate nell’antologia a separare e riunire gli altri racconti, inseguono un cambiamento che forse sarebbe stato meglio evitare.

Gli autori

Quattordici autori hanno interpretato questo nuovo tema di NeXT-Stream: Giovanni De Matteo, Alessandra Cristallini, Andrea Pomes, Linda De Santi, Domenico Mastrapasqua, Marco Milani, Matt Briar, Laura Silvestri, Irene Drago, Franci Conforti, Valeria Barbera, Stefano Trucco, Sandro Battisti, Francesca Fichera.

I curatori

La curatela, sensibile e aperta alle sfide che la nostra attuale società sta vivendo, è stata di Giulia Abbate e Lukha B. Kremo: la prima è editor e coach di scrittura, dirige con Elena Di Fazio dal 2007 l’agenzia di servizi letterari Studio83, mentre il secondo è vincitore dei Premi Urania, Cassiopea, Vegetti, Robot e di tre Premi Italia.

La collana

Avatar è la collana di Kipple Officina Libraria dedicata ai romanzi e ai grandi capolavori prettamente italiani del Fantastico e della SF, opere contraddistinte dalla cura meticolosa dei testi e dalle ampie visioni autoriali. Il logo della collana sintetizza perfettamente il circolo del tempo, delle conoscenze, degli eventi nascosti; l’iperbole del Fantastico per spiccare il volo nella fantasia più sfrenata e meravigliosa.

AA.VV. | NeXT-Stream – Visioni di realtà contigue
Introduzione e curatela di Giulia Abbate e Lukha B. Kremo
Copertina di Ksenja Laginja

Kipple Officina Libraria
Collana Avatar — Formato ePub e Mobi — Pag. 198 – € 3.95 — ISBN 978-88-32179-01-9
Collana Avatar — Formato cartaceo — Pag. 188 – € 15 — ISBN 978-88-32179-00-2

Link

Avatar, la collana completa

Ecco la collana “ammiraglia” di Kipple Officina Libraria: Avatar, che ha raggiunto le 20 uscite cartacee.
Nel gennaio 2000 nasce la fanzine
Avatär, uscita in 14 numeri fino alla fine del 2004 (e vincitrice di 3 Premi Italia della Fantascienza).
Da marzo 2005 si trasforma nella collana libraria Bibliotheka di Avatär, e nel gennaio 2010 definitivamente in Avatar. La collana è affiancata dalla versione digitale eAvatar, uscita in 23 numeri.

Avatar collana completa

Avatar collana completa

Kipple finalista al Premio Italia 2013

Da Fantascienza.com apprendiamo i finalisti del Premio Italia 2013; tra di essi, alcune segnalazioni Kipple che non possono che farci piacere. In particolare parliamo di:

Collana

Avatar (Kipple)

Operatore artistico (non in altre categorie)

Lukha Kremo Baroncinij

Romanzo o antologia personale — Fantascienza

Trans-human Express di Lukha B. Kremo (Kipple)

Per la fase finale chiediamo ai nostri sostenitori di votare questi candidati, per completare questa festa già notevole così. Grazie a tutti!

Premio Italia 2012: le candidature Kipple e connettiviste

Sono aperte, da oggi, le fasi finali del Premio Italia, il prestigioso riconoscimento che mette in evidenza gli operatori che si sono distinti maggiormente, annualmente, nel genere “fantastico”.
Come potrete osservare, sono diversi i possibili riconoscimenti per Kipple e per l’adiacente mondo connettivista. Nel dettaglio:
Collana
– Avatar (Kipple)
Sito web amatoriale o rivista online amatoriale
– Next Station (www.next-station.org/)
Operatore artistico (non in altre categorie)
– Lukha Kremo Baroncinij
Racconto su pubblicazione professionale
– Sogno di un futuro di mezza estate – Francesco Verso (Kipple)
Articolo su pubblicazione amatoriale
– Una breve storia del viaggio nel tempo – Giovanni De Matteo e Lanfranco Fabriani (Next-Station)
– Il principio del futuro: Vittorio Catani e l’epica del dissenso – Salvatore Proietti (NextStation.org)
– Una lettura fantascientifica di Cecità di Josè Saramago – Alex Tonelli (www.next-station.org)
– Thomas Owen e la tradizione del fantastico belga – Cesare Buttaboni (Hypnos)
Attendiamo quindi trepidanti la fine delle votazioni, che culmineranno nella premiazione del 26 maggio, che avverrà a Bellaria, durante la convention annuale ItalCon.

Premio Italia per NeXT

a Kipple Officina Libraria è lieta di annunciare che per il 2011 il Premio Italia – il riconoscimento per antonomasia del Fantastico italiano – nell’ambito della rivista non professionale è stato assegnato a NeXT, la cui raccolta antologica è ospitata nel sito della Casa Editrice. Questo è avvenuto sabato 4 giugno, durante le fasi finali dei DelosDays2011. Importanti nel raggiungimento dell’obiettivo sono state le collaborazioni di Francesco Verso, scrittore e punto di riferimento, nonché editor della casa editrice Kipple, di Marco Marino, Marco Milani, Giovanni De Matteo – che ha diretto la rivista prima di Sandro Battisti (editor anch’egli di Kipple) – e, presenza non meno importante, di Lukha Kremo Barocinij, editore di Kipple. Una svolta chiave nel riconoscimento di questa nuova realtà che è il Connettivismo, giunta ormai a un livello editoriale da non sottovalutare.
Festa in generale per tutto il Connettivismo, quindi; festa per NeXT.