Archivi tag: no DRM

Esce 13 & 17, di Gianmarco Mecozzi

http://www.kipple.it/index.php?route=product/product&product_id=320
E’ online su Kipple.it 13 & 17, romanzo di Gianmarco Mecozzi che esplora anche i confini cari a Douglas Adams e alla sua Guida galattica per autostoppisti.
Due alieni, 13 e 17, invadono la Terra. Il loro saltare da un corpo umano a un altro porta gli ospiti a parlare di sé; e cosa ne ricavano i due ET? Che l’uomo sta rovinando la propria casa prima ancora di averne costruita un’altra.
Ironia e sfarzo dello sforzo presenti nelle pagine perse in mezzo a viaggi stellari, un divertente e surreale viaggio nel mondo della psiche umana passando per le considerazioni sulla vita dell’attore teatrale e degli “stravaganti” costumi umani.

 L’autore:

Ha lavorato a teatro nel progetto Sueňa Quijano di Carlo Quartucci, ed è stato nella direzione dello spazio scenico romano Teatr’Arteria. Ha lavorato con il progetto editoriale Derive Approdi. Ha collaborato con Roma-Dakar, con il progetto U-topia, e con il Bin Italia.
Ha scritto per le riviste Infoxoa, Mostro, Snova, U-topia e nel 2006 e nel 2007 è stato inserito nell’Almanacco di scritture antagoniste edito da Odradek.
La pubblicazione è scaricabile contestualmente in formato ePub e mobi al costo di 1.99€; come ogni eBook Kipple, l’opera è senza DRM.

Beati Lotofagi recensisce Venus Intervention, di Corrine de Winter e Alessandro Manzetti

http://beatilotofagi.blogspot.it/2014/08/corrine-de-winter-e-alessandro-manzetti.html?spref=fb

Su BeatiLotofagi è uscita una bella recensione al lavoro in lingua inglese di Corrine de Winter e Alessandro Manzetti, Venus Intervention. Vi ricordiamo che l’opera è una raccolta di poesie a tinte dark uscita in eBook per la collana Versi Guasti; ecco uno stralcio della rece:

In questa raccolta Corrine De Winter ci regala lacrime stillate da un sogno oscuro. Un sogno in cui il buio e il mistero assumono le sembianze di una fiaba irlandese cantata con la cadenza tipica del blues. La sofferenza e il dolore vissuti come lacrime di sangue in un golgota di spine sognanti. Essi vengono rigenerati con una coazione a ripetere che appare come una glorificazione rituale della sofferenza, come unica forma di amplificazione esistenziale e manifestazione di vita.
Squallidi appartamenti, mura di bordelli intrise di odori acidi e natura sperduta. La pelle come porta d’ingresso del male che induce sofferenza ma anche reliquia di un amore ormai passato. La pelle riflessa da specchi che fungono da humus primordiale non solo dell’anima in essa racchiusa, ma dell’intero mondo che tale anima ha sfiorato. Lo specchio non come testimone del tempo. Lo specchio come spettatore della perdita progressiva dell’innocenza e non della sola giovinezza.
Le opere di Alessandro Manzetti sono caratterizzate da una prosa che spesso par tendere i confini e la linearità imposta dalla trama. La sua infatti è una creatività dirompente e lisergica. Nei suoi racconti e romanzi la poesia delle sue parole strazia il lettore come lampi di vibrazioni epilettiche, in una narcosi spesso estrema e ossessiva. Un’alienazione inquietante e disturbante.
I suoi lettori quindi non possono che immaginare la presenza, in questa raccolta, di raffiche oniriche che con violenza corrodono le coscienze in una serie di deflagrazioni psichiche. Nulla di più spiazzante. La sua lirica risuona accogliente come il sussurro di un necroforo giunto a comporre le nostre membra scomposte, descrivendoti nel frattempo ciò che lui ha visto nelle città maledette dell’intero universo.
Corrine De Winter e Alessandro Manzetti, Venus Intervention

copertina di Daniele Serra

Kipple Officina Libraria – Collana Versi Guasti – Pag. 51 – 1,49€

Formato ePub e Mobi

       ISBN 978-88-98953-05-9

E ora sono 100 gli eBook realizzati da Kipple!

Traguardo prestigioso e splendido quello raggiunto da Kipple Officina Libreria: la produzione del 100° eBook! Il risultato è stato ottenuto con l’ultima uscita, Venus Intervention, una raccolta poetica a tinte dark in lingua inglese, scritto da Corrine de Winter e Alessandro Manzetti.
Gli ebook della Kipple sono TUTTI senza DRM, leggibili quindi su tutti i dispositivi.
Siamo orgogliosi di condividere questa notizia con voi, che siete gli artefici del nostro successo; abbiamo la fiera e netta determinazione a festeggiare svariate altre decine di questi giorni, ma questo tanto per iniziare.
Grazie a tutti e non dimenticate di portarci in vacanza con voi! Le avventure Kipple non finiscono qui.

Esce Venus Intervention, silloge in inglese di Corrine De Winter e Alessandro Manzetti

Kipple Officina Libraria è lieta di presentare la versione digitale della collana VersiGuasti, interamente dedicata alla poesia e alla letteratura lirica. Inauguriamo questa prima uscita http://www.kipple.it/index.php?route=product/product&product_id=319con un omaggio alla poesia anglofona, attraverso la silloge Venus Intervention di Corrine De Winter e Alessandro Manzetti.
Due voci, due oceani, due poetiche affini in questo volume a tinte dark, in grado di mostrarci l’ampio spettro della Poesia e la sua discesa oscura nell’immaginario di Venere, in cui per la prima volta, un autore italiano pubblica insieme al vincitore e plurifinalista del Bram Stoker Awards. Prefazione a cura di Benjamin Kane Ethridge.
La quarta
L’intervento di Venere attraversa i tempi dell’uomo per giungere a noi nell’inquietudine lirica di Venus Intervention, ridefinendo e ampliando quel richiamo di bellezza e oscurità che solo una dea può, con la sua potenza, attirare a sé. L’unione complice di energie e parole è il “sentire” a due voci, sul diurno e notturno alternarsi di una poetica carica di tensioni emozionali e suggestioni che vi cattureranno dal primo all’ultimo verso.
Gli Autori
Corrine De Winter, poetessa vincitrice del Bram Stoker Award con la pubblicazione The Women At The Funeral, è stata cinque volte finalista allo stesso concorso. Scrittrice pluripremiata, riconosciuta come una delle voci più interessanti dal panorama letterario, è naturalista, filantropa, esperta del paranormale, artista e fondatrice dello Small World Fund For Children“. Vive tra il nostro mondo e il prossimo. Ha pubblicato le seguenti sillogi poetiche: A Dark Ride, The End of Desire, The Women at the Funeral, Touching the Wind, Valentines for the Dead, Virgin of the Apocalyps.
Alessandro Manzetti (aka Caleb Battiago) è un autore horror, SF e di letteratura weird nonché consulente editoriale. Ha collaborato con alcune delle più interessanti case editrici di genere come Editor, Responsabile Editoriale e Marketing, ed è stato redattore per testate giornalistiche e portali web. Membro associato della Horror Writers Association, ha pubblicato sotto lo pseudonimo di Caleb Battiago numerosi racconti e romanzi, tra i quali, due romanzi (Naraka – L’Inferno delle scimme bianche, Shanti – La città santa), due racconti (Mictlan – Doppio Inferno, Vessel – Orrore in Terrasanta) quattro raccolte di racconti (Malanima – Storie di lame e presenze, Acrux Reloaded, Parigi Sud 5 – Il quartiere dell’Apocalisse, Limbus – Trilogia di Scarafaggi), la raccolta di interviste Monster Masters – 27 Interviste con i grandi autori horror internazionali e le antologie Naraka Kollection e Red Kollection.
La collana VersiGuasti
VersiGuasti è la collana di Kipple Officina Libraria interamente dedicata alla poesia e alla letteratura lirica in versione digitale, alla costante ricerca di connessioni e poetiche appartenenti al Connettivismo, e non solo.
Corrine De Winter e Alessandro Manzetti, Venus Intervention

copertina di Daniele Serra

Kipple Officina Libraria – Collana Versi Guasti – Pag. 51 – 1,49€

Formato ePub e Mobi

ISBN 978-88-98953-05-9

Recensione a Dermathopia, Premio ShortKipple 2014. Su BeatiLotofagi

http://beatilotofagi.blogspot.it/2014/07/alberto-vertighel-dermathopia.html
La prima recensione al vincitore del Premio ShortKipple 2014, Dermathopia di Alberto Vertighel, è già giunta. La possiamo trovare sul sempre più segnalato BeatiLotofagi, ed è una perfezione di emozioni che ci trova pienamente concordi. Un estratto:
Alberto Vertighel in Dermathopia,  il racconto vincitore del Premio ShortKipple 2014, viviseziona la pazzia dell’oggi in uno scenario futuro. La pazzia contemporanea è la convinzione di riempire quegli enormi e multipli vuoti della nostra vita con dei cunei esterni. Cunei che noi adattiamo mordendo a sangue o svuotandoli perché ciò che interessa è solo ciò che appare, la chitina che costituisce e mantiene la struttura riempitiva. Cunei che non possono far altro che esser rigettati come organi estranei trapiantati in maniera folle e compulsiva.
La pazzia moderna è il non capire che i vuoti della nostra anima devono essere riempiti attraverso l’espansione di essa. Emozioni. Passioni. Esperienze. Poiché a furia di riempire non facciamo altro che comprimere e ridurre il nostro stesso essere e la nostra stessa vita.
Alberto Vertighel, Dermathopia
cover di Ksenja Laginja
Kipple Officina Libraria
Collana Capsule (vol. 13) — Formato ePub e Mobi — Pag. 29 — 0.99
ISBN 978-88-98953-04-2

Esce per Kipple Dermathopia, di Alberto Vertighel, il racconto vincitore dello ShortKipple 2014

Kipple Officina Libraria è lieta di presentare Dermathopiadi Alberto Vertighel, il racconto vincitore del Premio ShortKipple 2014 che attraversa le mutazioni indotte dalla Medicina evolutiva e postumana; la pubblicazione esce in formato eBook per la collana Capsule, la cover è di Ksenja Laginja.
Sinossi
http://www.kipple.it/index.php?route=product/product&product_id=318In un mondo traslato su un prossimo futuro adiacente al nostro presente, una vacanza completamente pagata dalla stravagante Zia può apparire un elegante stratagemma per allontanarsi dalle paranoie di un’esistenza vissuta in collegio. Moss, il nipote, non immagina però la vertigine che lo coglierà non appena gli eccentrici amici della Zia si riveleranno. L’imprevedibilità di un’atmosfera alla “Isola del Dr. Moreau” si rivela folgorante, segnando l’esordio letterario di Alberto Vertighel, coinvolgendo il lettore in un’avventurosa e imprevedibile spirale di pura iperbole tecnologica.
L’Autore
Alberto Vertighel (vertigineblog.wordpress.com) è nato a Udine, nel 1987. Nel 2009 ha conseguito la laurea in Lingue Orientali presso l’Università di Urbino, cui sono seguiti periodi all’estero trascorsi fra Inghilterra e Cina. Dal 2011 vive stabilmente a Shanghai, dove lavora nel settore della comunicazione e del PR. È attivo come editor per diverse riviste e siti specializzati sulla Cina, contribuendo con articoli su turismo, viaggi, arte & design, cultura cinese, lifestyle.
I racconti di Alberto si concentrano su una rappresentazione crepuscolare dell’alienazione umana, facendo spesso uso di temi e ambientazioni vicine alla Fantascienza. Tematiche principali sono la solitudine, i conflitti umani, le dipendenze e la disintegrazione dei legami affettivi. Dermathopia – vincitore del Premio ShortKipple 2014 – rappresenta il suo esordio letterario.
La collana Capsule
Capsule è la collana di Kipple Officina Libraria dedicata ai piccoli capolavori del Fantastico e della SF prettamente italiana, contraddistinti dalla rapidità di lettura e dalla qualità unita alla fruibilità, dove il basso costo di copertina rende le proposte editoriali imperdibili.
Alberto Vertighel, Dermathopia
cover di Ksenja Laginja
Kipple Officina Libraria
Collana Capsule (vol. 13) — Formato ePub e Mobi — Pag. 29 — 0.99
ISBN 978-88-98953-04-2

Recensione di Parigi Sud V – Beati Lotofagi

Respirare le esalazioni di una cancrena. Miasmi talmente forti che possono bruciare le mucose come un’ustione da aspirazione, rendendo la voce fievole e rauca come quella di una vittima sconvolta. Quell’odore attiva ricordi ancestrali, ricordi che risalgono ad un’era passata. Ricordi di quando i lobi frontali non erano ancora sviluppati. Il nostro retaggio selvaggio, crudele, si riscuote con questo odore di morte e putrefazione. DNA.

http://beatilotofagi.blogspot.it/2014/06/caleb-battiago-parigi-sud-v.html

Sommergendoci di ricordi non vissuti ma incastonati come pietre preziose nel nostro

E’ inutile allontanare il lettore ebook dalle nostre narici, ormai quell’odore è dentro di noi e solo dosi elevate di delorazepampotranno rimuovere il senso di angoscia per un luogo in cui il nostro ruolo non risulterà mai definito.
Cannibalismo, pedofilia, stupri, allucinazioni, malattie mortali, … Una distopia degli orrori. Una cloaca di perdizione. Un paesaggio macabro come un campo di battaglia su cui Caleb Battiago si erge come un visionario conquistatore di menti sconvolte e violate.

Questa è la recensione emozionale che BeatiLotofagi ha redatto relativamente a Parigi Sud V, l’opera di Caleb Battiago edita da Kipple Officina Libraria. L’opera è disponibile, senza DRM, al costo esemplare di 2€, nel formato ePub e Mobi, disponibili entrambi e contestualmente soltanto sul sito Kipple. Vi ricordiamo che la prefazione è di Sergio Altieri.