Archivi tag: Corrine De Winter

Recensione a The Origins, su BeatiLotofagi

Recensione alla raccolta che illumina il periodo preconnettivista dei suoi autori iniziatori, The Origins, e segnalazioni per NeXT-Stream, l’antologia dei connettivisti che contaminano il continuum non di genere, e per Venus Intervention con le sue nomination internazionali ai Premi Horror americani. Su BeatiLotofagi.

Un estratto della recensione:

Nella prima parte, Alle origini del Connettivismo, sono presenti sette racconti dei fondatori del movimento: Sandro “Zoon” Battisti (3), Giovanni “X” De Matteo (2) e Marco “Pykmil” Milani (2).
 I racconti di Sandro “Zoon” Battisti manifestano la dispersione dell’individuo. L’infinito che pesa quasi come una cappa pressoria attraverso il suo eco eterno. “Il suono delle parole” ricorda l’alienata solitudine del Tarchetti. Un ponte immaginario tra due creature italiche. 
 Con Giovanni “X” De Matteo sprofondiamo nell’inferno di una mente braccata. “La nuova specie” è un insieme di visioni oniriche ed ansia. Un paesaggio di ostilità che amplifica la paranoia e la tensione. Un laboratorio e la fuga. La fuga continua di un’espansione di coscienza, insieme alla ragazza che ama, in un racconto che pare un film on the road apocalittico.  In “Zero assoluto” si penetra in un nuovo laboratorio. Un laboratorio in cui la resurrezione è volta non alla salvezza indistinta dell’uomo ma alla vittoria di una guerra divenuta un ara innalzata all’olocausto. Una resurrezione acuta come un proiettile di ghiaccio nel cuore dell’inferno.

Marco ‘Pykmil’ Milani in “Operazione ‘Bruciatutto’ ” ci mostra l’evoluzione “esistenziale” indotta dalla distruzione assoluta. Creazione interiore dall’annientamento materiale… fino alla rievocazione mnemonica. In “Io sono Giubecca” l’uomo dovrà fare i conti con spore particolari in grado di mutare l’ambiente e l’ordine evolutivo. Poi Godzilla…

La seconda parte, Alle origini con la Nazione Oscura, si apre con  “La nazione oscura” in cui Lukha B. Kremo ripercorre gli eventi che portarono all’indipendenza della Nazione Oscura e alla nascita della Nazione Oscura Kaos-SF. Ma quella stessa notte sorse un nuovo flusso, il Connettivismo. Da allora ebbe inizio una reazione a catena incontrollabile… In “Sogni concentici” viviamo gli sbalzi di livello del professor Aldani. In “Nostalgico Urano” la conoscenza di una donna può esser in grado di oscurare perfino Uranio e la sua presenza magica e oppressiva.

Venus Intervention al Final Ballot dello Stoker Award

Venus Intervention, la raccolta di poesie dark scritta da Corrine De Winter e Alessandro Manzetti, ce l’ha fatta, ha raggiunto il Final Ballot del Bram Stoker Award 2014, ricevendone la stokerawardnom-lgnomination (superior achievement nella categoria Poetry Collection). Parliamo di un risultato storico per l’Italia, è la prima nomination allo Stoker di un autore Italiano (e di un editore Italiano) e a beneficiarne è anche tutta l’editoria italiana, che può respirare finalmente aria internazionale.
Ecco quindi la lista ufficiale delle opere finaliste allo Stoker di quest’anno: http://horror.org/final-ballot-bram-stoker-awards/. È assolutamente evidente lo scenario in cui Venus si sta muovendo, i nomi di opere e autori famosi sono altisonanti, da far venire le vertigini, e finalmente il 9 maggio ad Atlanta, alla World Horror Convention, saranno decretati i vincitori delle singole categorie: teniamo le dita incrociate, è un grande momento, questo, per tutti noi operatori del Fantastico italiano.

uppercoverVogliamo ricordare, in questo momento di festa, che Venus Intervention ha ricevuto una nomination anche per il Rhysling Award 2015, nella categoria Long Poem, con la poesia The Man Who Saw the World di Alessandro Manzetti, e un’altra nomination la vede protagonista nell’Elgin Award 2015: permetteteci di essere quindi estremamente soddisfatti dei nostri autori che ringraziamo infinitamente e a cui facciamo i migliori auguri per la finale. A presto per ulteriori news!

Nomination per Venus Intervention all’Elgin Award 2015

Venus Intervention, la pubblicazione di poesie dark in lingua inglese, scritta a quattro mani da Corrine De Winter e Alessandro Manzetti, ha ricevuto una nomination per l’Elgin Award 2015, altro premio istituito dalla Science Fiction Poetry Association che, a differenza del Rhysling Award (più antico come istituzione, dove Venus Intervention e Alessandro Manzetti sono in lizza per il premio finale nella categoria Long Poem) premia l’intera collection e non la singola poesia. Tali nomination si aggiungono al Preliminary Ballot del Premio Bram Stoker, dove Venus concorre nella categoria poetry collection.

Nell’ambito del Premio Elgin Award sono previste due categorie: Chapbooks e Full Lenght Books (dove è stata collocata Venus) che si differenziano per la lunghezza delle opere in ballottaggio. La lista delle nominations (non definitiva, le votazioni sono aperte fino al 15 maggio) si trova sul sito della SFPA: http://sfpoetry.com/el/elgcand.html.
Come per il Rhysling Award, nell’Elgin Award sarà assegnato il 1°, 2° e 3° posto per ogni categoria, a fine anno. E anche stavolta, si tratta della prima nomination italica nella storia del Premio.

Venus Intervention passa al Preliminary Ballot del Premio Bram Stoker

Venus Intervention, ebook in lingua inglese di Alessandro Manzetti e Corrine De Winter, edito da Kipple Officina Libraria, passa al preliminary ballot nella categoria “poetry collection” del Premio Bram Stoker, preludio al final ballot (ovvero le nomination) i cui risultati saranno resi noti il 23 febbraio e che concorreranno alla vittoria finale durante la cerimonia alla World Horror Convention, ad Atlanta, dal 7 al 10 maggio.

Il Premio Bram Stoker è il massimo riconoscimento statunitense alla narrativa dell’orrore, e viene assegnato dalla Horror Writers Association, una consacrazione a livello mondiale che coinvolge, ora, anche Kipple e i suoi autori, nello specifico Alessandro Manzetti e Corrine De Winter, nomi che non hanno bisogno di presentazioni nel panorama fantastico italiano e mondiale.

Per l’occasione, vi proponiamo un estratto dell’introduzione di Benjamin Kane Ethridge:

Reader, you are about to go on a nightmare journey that will leave you breathless and rereading these poems again and again, for contained within this collection are all manners of darkness and light and the gradient shadows in between. Two poets could not have been better paired. Corrine De Winter and Alessandro Manzetti have strikingly similar voices and yet their poems stand apart in just the slightest ways to make them unique.

Links: Amazon, Kipple, Premio Bram Stoker

La notizia ha il suo valore particolare se si pensa che il Premio non ha mai avuto sfumature italiane fin dalla sua istituzione, il 1987; Kipple contribuisce così a portare il vento internazionale nel nostro Paese e vi invitiamo ad accompagnarci in questa splendida avventura, con i nostri splendidi autori candidati e con Manzetti candidato anche nella categoria “Short Fiction”.

Riportiamo dopo il salto l’elenco completo delle recommendations, preso direttamente dal sito ufficiale horror.org:

Continua a leggere

HorrorAddicts recensisce Venus Intervention

HorrorAddicts.net fa una esaustiva recensione del libro Venus Intervention di Alessandro Manzetti e Corrine De Winter edito da Kipple (vedi il libro).
243fb-venus_intervention_3lr
Il recensore mette in risalto le differenze tra i due autori, Corrine dall’afflato più emozionale e tragicomico e Manzetti che contamina elementi horror e science-fiction in un’atmosfera profondamente dark, ma vi lasciamo alle parole del recensore.

Halloween Night: noi la festeggiamo così.

large (9)

Da oggi inizia la promozione HALLOWEEN NIGHT, una selezione di ebook dedicati e ispirati al mondo più oscuro della Scifi e del Fantastico, tra culti pagani e trasformazioni genetiche, spettri quantistici e demoni di un mondo tecnologico e apocalittico che attraversano i territori della poesia dark nel segno delle streghe.

L’oscurità vi attende a 0,69 €: http://goo.gl/D2pL4d

 

* L’offerta è valida per tutti gli acquisti effettuati sul sito www.kipple.it dal 31/10 al 3/11 compreso

Venus Intervention – Book Review

Splendida recensione sul prestigioso hellnotes.com (in lingua inglese) di Venus intervention, opera poetica gotica a quattro mani di Corrine De Winter e Alessandro Manzetti edita da Kipple Officina Libraria. Un estratto della rece:

The poems in Venus Intervention dance and weave along the borderland between those two realms. “Part I: Morning” is a collection from Corrine De Winter. Her work is haunting and emotional. “Do I make you write ethereal music” evokes images of phantoms, operas, and deadly passions. In “Terminal,” she writes, “Even my wild horses are tethered by cold reason.” It is this vivid imagery that brings each poem to life like a point of light in a black room. “Part II: Evening” by Alessandro Manzetti serves as a contrast to De Winter. His brutal edge cuts like a knife.

Corrine De Winter e Alessandro Manzetti, Venus Intervention
copertina di Daniele Serra
Kipple Officina Libraria – Collana Versi Guasti – Pag. 51 – 1,49€
Formato ePub e Mobi
ISBN 978-88-98953-05-9