Archivi tag: apocalisse

Nella luce – Recensione | Karashò

Bella recensione a Nella luce, racconto vincitore del Premio ShortKipple 2015 scritto da Francesca Fichera. Ce ne parla Karasho, con parole entusiaste e intense, empatiche, pari all’emozione che l’autrice ha fatto provare a noi selezionatori del Premio quando abbiamo letto la sua proposta. Un breve passo della rece:

…vi assicuro che ogni parola rischia di rovinare quella bella e pura magia data dalle parole dell’autrice, dall’incedere della narrazione, dal dubbio come perenne compagno di lettura. Tutto, ma proprio tutto, prende l’abbrivio e si consuma in un tempo indefinito, che terminata l’ultima pagina apparirà così dilatato ma che tra le righe scorre veloce e senza scampo. E’ la narrazione di quel che succede, sempre, nel cuore di ciascuno, di fronte al “cataclisma”, inteso come evento di portata drammatica, esito non prevedibile ed enorme potere ansiogeno. Cosa ci capita di sentire, pensare, fare, nel momento in cui qualcosa di drammatico ed inevitabile sta per piombarci addosso? Chi desideriamo avere vicino? Per chi ci struggiamo e distruggiamo? Dove cerchiamo rifugio? Francesca ci dirà la sua, facendo vivere ed emozionarsi un personaggio di cui non ci dirà altro. A cosa serve sapere chi sia? A nulla. Ci interessa in fondo da dove viene e qual’è la sua storia? No, non serve. Quel che vogliamo conoscere, quel che Francesca ci racconta con disincanto e con parole capaci di incollarci alla pagina ed  emozionarci fino in fondo, è il flusso di pensieri, patemi, speranze e disperazioni che attraversano l’anima di chi narra. Fino all’epilogo surreale e non narrabile… aperto alle più ampie e suggestive interpretazioni.

Francesca Fichera | Nella luce
Copertina di Ksenja Laginja

Kipple Officina Libraria
Collana Capsule — Formato ePub e Mobi — Pag. 13 – € 0.95 — ISBN 978-88-98953-30-1

Link

Esce The massacre of the Mermaids, la nuova raccolta di Alessandro Manzetti

coverSiamo orgogliosi di presentarvi la raccolta in lingua inglese The massacre of the Mermaids – quarta uscita della collana K_Noir – che vede protagonista Alessandro Manzetti con una selezione di sette racconti, editati da Jodi Renee Lester, appartenenti alla produzione più oscura dell’autore, ormai consacrato nell’Olimpo della letteratura più estrema con la nomination per lo Stoker Award 2014, Elgin Award 2015 e il Rhysling Award 2015. La cover è dell’artista inglese Ben Baldwin.

L’apocalisse disumana di cui si fa cantore Alessandro Manzetti esplora – ed esplode – ogni perversione e paraphilia, mostrandone le definizioni immorali presenti e futuribili, attraverso nuovi sguardi e prospettive sull’agghiacciante abisso della bestialità umana.

La quarta

Può l’umanità sfociare nella perversione più estrema e obbligarci a osservare l’essenza del male? Secondo Alessandro Manzetti non v’è dubbio e c’è da credergli mentre ci accompagna nell’oscura discesa, dove la carne e ogni speranza vengono annientate, attraverso il perpetuo massacro dei suppliziati e dei carnefici che si trasformano, da una stanza all’altra, nel sadico scambio di ruolo vissuto sulle paraphilie più estreme.

L’Autore

Alessandro Manzetti. Autore di narrativa horror, SF, pulp e weird, poesia dark, editor e traduttore. Ha pubblicato, in Italiano e Inglese, col proprio nome e con lo pseudonimo di Caleb Battiago, romanzi, racconti, collection, raccolte di poesie dark, in formato ebook e paperback. Diversi suoi racconti e poesie dark sono stati pubblicati su magazines e antologie in Italia, Stati Uniti e Inghilterra. Ha ricevuto una nomination per il Bram Stoker Awards 2014 per il Rhysling Award 2015 e per l’Elgin Award 2015.

Il suo sito è http://www.alessandromanzetti.net/

La collana K_Noir

k_noir è la collana di Kipple Officina Libraria dedicata alle contaminazioni noir e alle sue mutazioni, ai furori che esplorano i confini della narrativa più esasperatamente umana e, contemporaneamente, più disumana che esista.

Alessandro Manzetti, The massacre of the Mermaids
Copertina di Ben Baldwin
Editing di Jodi Renee Lester
Traduzione di Alessandro Manzetti e Sanda Jelcic

Kipple Officina Libraria – Collana k_noir – Pag. 54 – 1.95 €
Formato ePub e Mobi
ISBN 978-88-98953-23-3

Parigi Sud V | Recensione di Mangialibri

Recensione a Parigi Sud V, l’esplosivo quartiere descritto negli apocalittici tratti di Caleb Battiago, editi da Kipple Officina Libraria. La trovate su Mangialibri.

Caleb Battiago, al secolo Alessandro Manzetti, ambienta nella distopica metropoli francese (“luna-park dell’orrido, sentina del vizio estremo, abisso del nichilismo più inesorabile”, chiosa Alan D. Altieri nella sua prefazione) già teatro di due suoi romanzi per la rimpianta etichetta editoriale Mezzotints una serie di racconti, di istantanee da un futuro prossimo da incubo ma tutt’altro che inverosimile. Una galleria degli orrori, un favoliere di storie intrise di un degrado talmente infame e portato alle estreme conseguenze da apparire quasi compiaciuto. Il confine tra orrore vero e caricatura dell’orrore è facilissimo da attraversare, si sa, e in questa raffica di ultraviolenza, ultragore, cannibalismo e pornografia fetish.

Non vi sono parole davvero adatte per descrivere il flusso immaginifico e disturbante di Parigi Sud V, questa recensione però ci è arrivata assai vicino. Vi ricordiamo che l’ebook è in vendita qui al prezzo di 1.95€

UFO: per l’apocalisse del 2012, Torriglia sarà risparmiata

2012 fine del mondo

2012 fine del mondo

Secondo i fautori della fine del mondo del 21 dicembre 2012 (o dell’apocalisse e/o del rinnovamento spirituale), ci sono pochi luoghi al mondo che si salveranno all’apocalisse. Tra questi alcuni bunker costruiti per l’occasione e alcune località montane.
Tra queste la più celebre è Bugarach, nella regione francese della Lingaudoca-Rossiglione. Il luogo è noto per le leggende orali secondo le quali in tale luogo sarebbe custodito il Sacro Graal. Oltre a ciò, sono stati fatti alcuni avvistamenti di UFO. Tale notorietà nell’ambito dell’esoterismo ha prodotto un sensibile aumento del prezzo delle case.
In Italia, è Angrogna, nelle Alpi Occidentali piemontesi, il paese che sarà risparmiato.
Inoltre, a causa del primo e più celebre abduction in Italia (il caso Zanfretta del 1977), anche Torriglia, in Liguria, si aggiunge ai paesi in cui trovarsi il 21 dicembre 2012, perché risparmiato dall’imminente apocalisse.
Noi saremo qui.