Archivi tag: amazon.it

Strani giorni: NeXT – Stream – Connettivisti

Sul blog di Ettore Fobo una bella recensione a NeXT-Stream, la raccolta connettivista che si prefigge lo scopo di oltrepassare i generi per una nuova ridefinizione della letteratura non di genere.

Ogni racconto viene analizzato attentamente, e la chiosa è eloquente, la riportiamo qui sotto ringraziando vivamente Fobo per la sua puntuale critica.

Il giudizio definitivo sulla raccolta è dunque positivo. Alcuni racconti sono un po’ astrusi ma il linguaggio è convincente quasi sempre. Anche la copertina di Luca Cervini è molto bella. Pur non riuscendo totalmente nell’intento di superare i generi, NeXT- Stream è dunque il tentativo riuscito di “proporre un bel libro di narrativa contemporanea, al passo con i tempi che corrono”, come scrivono i curatori nell’introduzione. Un libro che oltretutto racconta l’Italia (la Milano di Gazzola, la Genova di Kremo, la Roma di Verso, la Firenze di Agnoloni). E non è poco.

AA.VV. | NeXT-Stream – Oltre il confine dei generi

Copertina di Luca Cervini
Introduzione e curatela di Lukha B. Kremo, Giovanni De Matteo, Sandro Battisti

Kipple Officina Libraria

Collana Avatar — Formato Cartaceo — Pag. 240 – € 15 — ISBN 978-88-98953-18-9
Collana Avatar — Formato ePub e Mobi — Pag. 176 – € 1.95 — ISBN 978-88-98953-17-2
Link

Kipple presenta i Premi Kipple 2014

cover_lithicacover_blackbladeKipple Officina Libraria è orgogliosa di presentare i romanzi vincitori del Premio Kipple 2014. Parliamo di, in rigoroso ordine alfabetico, Black Blade, di Marco Milani, e di Lithica, di Alessio Brugnoli. Questi romanzi escono in formato digitale, nella consueta doppia proposta epub e mobi, e in formato cartaceo, nell’ambito della collana Avatar.

Con questi romanzi i due autori mostrano tutto il loro amore per il Fantastico e per le moderne contaminazioni, citando tutto l’arco del genere e passando agevolmente dall’Horror alla Fantascienza al Weird, senza dimenticare lo Steampunk e la Storia, l’amore per le conoscenze culturali, cultuali e trascendentali. Le splendide copertine sono dell’artista Ksenja Laginja, che ha reso magnificamente ancora una volta le suggestioni delle opere pubblicate da Kipple.

Sinossi

Black Blade, di Marco Milani

Nella placida e mai chiara Pianura Padana, in un basso futuro in cui le carte sono state così rimestate dal crollo economico mondiale da essere sempre le stesse, alcune indagini su strani e cruenti omicidi prendono la via dell’occulto. Chi è l’essere che si modella sulla realtà in modo da apparire ogni volta una persona diversa e affidabile, in grado di influenzare le mosse degli uomini della strada affinché poi soddisfino le sue necessità?
La lotta contro l’anomalo, il Male, l’Oscuro è il tema sviluppato da Marco Milani per il suo Black Blade, mirabile esempio di sottile ironia tutt’altro che faceta in grado di mostrare il mondo occulto come una necessità vitale di qualcosa diverso di noi, non necessariamente superiore. Un fantastico viaggio, in ogni senso, rivolto alla ricerca della nostra semplice natura, in grado di salvarci dall’abisso.

Lithica, di Alessio Brugnoli

Il viaggio del principe Andrea Conti e del suo valletto Beppe, sudditi del Papa nella Roma steampunk di inizio ‘900, si svolge su un dirigibile del famiglia Conti ed è finalizzato a raggiungere le Americhe. Un guasto, scoperto con risvolti picareschi, costringe i due a fare scalo sull’isola di Minorca dove, tra evocazioni occulte e riti del Necronomicon, si trovano a fare i conti con qualcosa di notevolmente più grande di loro, dove la politica inglese che ha colonizzato l’isola nulla può contro le fitte trame dell’oscuro che evocano i Giganti di biblica memoria.
Sullo sfondo, l’economia a vapore che muove la vita su Minorca si modella attorno alle forme infernali e oscure e dei personaggi tipici dell’isola minorchina, mostrando risvolti folkloristici e citazioni di un mondo culturale impensabile e affascinante.
Il nuovo capolavoro di Alessio Brugnoli mostra tutto il suo splendore in un nuovo episodio della saga steampunk romana, un imprescindibile mondo ucronico in cui l’energia vittoriana del vapore regola il governo di un Papa che non è mai stato spodestato dal Regno d’Italia, in cui personaggi come Alan Turing e Aleister Crowley si muovono assurdi e credibili sotto le trame del reale.

Estratto

“Diamoci da fare.” Protese la mano e abbrancò il Visinex. “Il nostro futuro è insieme. Anche se speravo di meglio…” sorrise tra sé. “Adattarsi è anche evolvere, evolvere è accettare, accettare…” Se lo infilò.
L’oscurità prese a friggere di pixel in aggregazione, un paio di secondi di immagini dissestate fino ad arrivare a una parziale definizione. La scarsa luce della lampada neon – non ne aveva mai avuto un gran bisogno – lasciava agli oggetti delle rifrazioni marginali e, in opposizione, fasci di ombreggiature sfasanti e tratti bui. Attese qualche altro attimo che l’autoregolatore si assestasse sui dati-ambiente.
“Sarà il caso di prendere un modello meno economico.” Puntò le braccia ad aiutarsi e si alzò dal divano. “E adesso?” Roteò lentamente, l’intenzione era di associare coerentemente alla nuova circostanza il ‘conosciuto’ in cui viveva.

Marco Milani – Black Blade

La costa somiglia al camminare di un ubriaco: mai una linea retta, solo seni e golfi. Le insenature mi ricordano in piccolo i cliff della Scozia. Sospiro. Ripenso a tutte le scampagnate che vi compivo con Alan: io a pescare salmoni mentre lui, perso in infiniti calcoli, cercava di comprendere le regole matematiche che davano forme alle nuvole.
Una volta disse di esserci arrivato: che erano le stesse che regolavano la forma delle coste. Cominciò a saltellare, gridando come se avessero ragione Telesio, Paracelso e Cornelius Agrippa tutti insieme. Vi era un’armonia segreta tra cielo e terra, diceva, tra microcosmo e macrocosmo. Era tutto una questione di scale e di dimensioni frazionarie. Io gli risi in faccia: gli gettai tra le mani un salmone, dicendogli di cucinarlo. Mi tenne il muso per una settimana.

Alessio Brugnoli – Lithica

Gli autori

Marco Milani. E-writer e scrittore principalmente di science-fiction, fantastic e horror. Tra i fondatori della rivista NeXT e del movimento Connettivista. Fino al 2013 editore e curatore con EDS e webmaster di DOMIST – Letteratura e Pace, nel cui ambito ha collaborato con varie associazioni, editori, e-zines e siti.

Alessio Brugnoli. Curatore d’arte, scrittore, blogger, articolista, laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni, è autore di romanzi in cui la trama s’intreccia con la Storia, la Cultura, la Filosofia e lo studio delle scienze ortodosse e non. Vive a Roma, immerso nel Passato e nel Futuro della città, senza dimenticarne il Presente.

La collana

Avatar è la collana di Kipple Officina Libraria dedicata ai romanzi e grandi capolavori prettamente italiani del Fantastico e della SF, opere contraddistinte dalla cura meticolosa dei testi e dalle ampie visioni autoriali. Il logo della collana sintetizza perfettamente il circolo del tempo, delle conoscenze, degli eventi nascosti; l’iperbole del Fantastico per spiccare il volo nella fantasia più sfrenata e meravigliosa.

Marco Milani | Black Blade
Copertina di Ksenja Laginja
Kipple Officina Libraria
Collana Avatar — Formato ePub e Mobi — Pag. 260 – € 1.95 — ISBN 978-88-98953-26-4
Collana Avatar — Formato cartaceo — Pag. 244 – € 14.95 — ISBN 978-88-98953-25-7

Link

Alessio Brugnoli | Lithica
Copertina di Ksenja Laginja
Kipple Officina Libraria
Collana Avatar — Formato ePub e Mobi — Pag. 325 – € 1.95 — ISBN 978-88-98953-28-8
Collana Avatar — Formato cartaceo — Pag. 264 – € 14.95 — ISBN 978-88-98953-27-1

Link

“e-Doll” di Francesco Verso su Amazon.it | Nigricante

Michele Nigro, sul suo blog, pone giustamente l’attenzione al fenomeno editoriale del momento: eDoll – Il fabbricante di sorrisi, di Francesco Verso, da un mese è presente negli eBook top 10 delle classifiche di Amazon.it.

Per nulla inflazionata dal successo ottenuto in concomitanza con la vincita del Premio Urania nel 2008, l’idea contenuta in questo romanzo, riproposta in versione digitale (edizioni Kipple Officina Libraria, collana eAvatar), dimostra candidamente di saper conquistare ancora nuovi lettori, sfruttando nuovi settori editoriali e nuove angolazioni di ricerca da parte di un “consumatore culturale” sempre più coraggioso nello sperimentare e attento alle nuove tecnologie di lettura. Inoltre questo “esperimento” evoluzionistico dal cartaceo al digitale ci invita a riflettere sulla possibile convivenza tra libro di carta e libro elettronico. Una convivenza che spaventa ancora qualche scettico e al contrario l’esempio del romanzo di Francesco Verso realizza senza alcun timore.

Noi di Kipple, gli editori di questo romanzo, ci congratuliamo con Francesco e ribadiamo che i nostri eBook, tutti, sono liberi da DRM perché il lettore deve essere libero di leggere ovunque e di far conoscere a chi vuole ciò che gli è piaciuto, senza che inutili lucchetti digitali disturbino la fruizione dell’opera.
Vi ricordiamo che l’eBook è in vendita anche sul nostro portale al prezzo di 2.5€.

Prosegue il trend positivo di Kipple su Amazon.it

Cari amici, vogliamo condividere con voi un dato che ci conforta e inorgoglisce allo stesso tempo: due ebook Kipple stazionano da tre mesi nell’ambita top ten di Amazon.it, nella categoria Fantascienza. Si tratta de Il gatto di Schrödinger e altre storie, di Lukha B. Kremo e di Sogno di un futuro di mezza estate, di Francesco Verso.
Il successo di questi titoli parrebbe confermare le nostre intuizioni: in Kipple abbiamo sempre creduto nel digitale, convinti come siamo che l’eBook sia il veicolo ideale per la narrativa del… futuro. Ora i fatti sembrano darci ragione, ma siamo appena agli inizi della cosiddetta rivoluzione digitale e la situazione è in continuo mutamento. Ma Kipple c’è, piccola ma coraggiosa e determinata e, nel suo piccolo, innovativa. 
Naturalmente vi invitiamo a dare un’occhiata anche agli altri titoli da noi offerti in ebook sulla piattaforma Amazon, in attesa delle prossime, ormai imminenti uscite. Al riguardo non vogliamo anticipare troppo, ma si tratterà di opere importanti, e delle quali vi daremo quanto prima notizia. Nel frattempo, stay tuned.

Affari e finanza di Repubblica si occupa di Kipple Officina Libraria

Affari e Finanza, supplemento del quotidiano La Repubblica, ha dedicato un corposo articolo al “fenomeno eBook”.

La tesi dell’autrice Paola Jadeluca, è che l’avvento del Kindle Store italiano di Amazon e di Apple (iBookstore) abbiano fatto decollare l’intero mercato dell’eBook, portando al successo nuove e promettenti realtà editoriali.

Kipple Officina Libraria è ovviamente tra queste, come segnala l’articolo:

In cima alla classifica dei libri più venduti online figurano a dicembre 2011 Il Gatto di Schroedinger e Sogno di un futuro di mezza estate, due dei 40 ebook nel catalogo di Kipple Officina Libraria, nata nel 1995 a Bologna da un’intuizione di Gianluca Cremoni. Quattro dipendenti, 1000 copie vendute: un microcosmo che però fa marciare l’economia e l’occupazione. «Fino al 2010 non arrivavamo al pareggio di bilancio per via dei costi della carta, della spedizione e distribuzione, dalla metà del 2011 dopo che abbiamo puntato sull’editoria digitale siamo in attivo», racconta Francesco Verso, direttore della collana di punta di Kiddle Avata.

A questo indirizzo potete leggere il testo completo dell’articolo.

Leo Sorge: il boom di Kipple su Amazon

Leo Sorge, giornalista e grande esperto di new media (e di molte altre cose, in realtà, a partire dal campo dell’ingegneria elettronica) si è occupato ieri sul blog SFTECH – Scienza, fantascienza e tecnologia del “caso Kipple”.
L’espressione può suonare iperbolica, ma non lo è, perché ciò che è accaduto alla nostra casa editrice ha in effetti dell’eccezionale, come non manca di sottolineare Sorge, che si è prodigato nell’analisi dei dati di vendita reali, sottolineando giustamente come lo stesso rilascio dei dati da parte dell’editore sia una prassi ahinoi tutt’altro che consueta nel mondo editoriale. 
Ma leggiamo cosa scrive Sorge:
Molti editori di ogni dimensione, anche autori/editori, hanno trovato slancio in questo mercato. Farne un business sostenibile è tutta un’altra cosa. Il caso dell’anno è stato quello di Kipple Edizioni, già presente sulle altre piattaforme, ma che che all’apertura di Amazon ha avuto un assoluto boom, piazzando un proprio titolo in testa a tutte le classifiche, oltre che due titoli nei primi cinque del settore fantascienza.
L’exploit italiano ha un nome e un cognome: è Lukha Kremo, che con il suo Gatto di Schroedinger ha scardinato qualsiasi impianto mentale. In genere non si hanno a disposizione i dati di vendita per vecchia, idiota politica della menzogna, ma Francesco Verso, scrittore e manager di Kipple, ce li da.
Tra dicembre e gennaio il Gatto ha venduto oltre mille copie (960 tra dicembre e le prime tre settimane di gennaio), rendendolo un vero e proprio caso. Ma l’intera Kipple ha venduto 1.400 pezzi, e di queste ben 122 sono del Sogno di Francesco, quindi 280 copie sono state vendute dagli altri venti titoli circa.
Il Gatto è quindi un exploit, ne siamo ben lieti, ma in un modello di business è un’eccezione. Allora il piccolissimo editore che vuol crescere può sperare nel modello di Sogno, oppure deve restare nelle sue 4-5 copie medie mensili per titolo?
Io penso che lavorando come lavora Kipple si possa puntare ad avere risultati medi vicini a quelli di Sogno. Più precisamente, con 75 copie il mese di lancio e 47 copie il secondo mese, per poi veleggiare un anno a 30 copie/mese. In totale, oltre 400 copie con riferimento al mercato odierno, che comunque è in rapida crescita, il che può far sperare che a fine anno le 30 copie/mese possano essere di più.
(qui  puoi leggere l’articolo nella sua completezza)