Recensione a L’era della dissonanza

È tempo di Premio Kipple, come avete potuto leggere soltanto due giorni fa quando abbiamo annunciato l’uscita del romanzo vincitore dell’edizione 2015, Non ci sono dei oltre il tempo, di Davide Del Popolo Riolo. Oggi però parliamo di LaCortDiBelial, dove è uscita una recensione al Premio Kipple 2013, L’era della dissonanza, di Matteo Barbieri. Si colgono molti aspetti positivi dell’opera, una conferma dell’ottima scelta della giuria del Premio.

Una breve estrapolazione della critica:

La storia è raccontata in modo fluido, nonostante un prologo forse troppo pesante ma che è forse la parte che mi è piaciuta di più. Il resto del romanzo prosegue con più semplicità, con pochi termini tecnici se non quelli strettamente necessari ai fini di alcuni discorsi. Per il resto, l’ho trovato meraviglioso. Era davvero tanto tempo che non leggevo un fantascientifico, quando mi è stato proposto di recensirlo e ho letto quel magnifico prologo, ho pensato che ricominciare da un libro con una trama così interessante sarebbe stato perfetto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...