Propaganda e fantascienza: sono inestricabili? (Parte II)

<!– @page { margin: 0.79in } P { margin-bottom: 0.08in } A:link { so-language: zxx } Differenti autori hanno differenti modi di concepire il significato di libertà. Le convinzioni di alcuni di loro potrebbero sorprenderci. Aldous Huxley, ad esempio, per quanto criticò il despotismo, al contempo non fu però contrario a una forma di controllo sociale che sarebbe proprio potuta risultare nell’incubo da lui stesso descritto. In Ritorno al nuovo mondo scrisse: «Nella seconda metà del ventesimo secolo noi non organizziamo sistematicamente la riproduzione; e il nostro sregolato capriccio non solo tende a sovrappopolare il pianeta, ma anche, sicuramente, a darci una maggioranza di umani di qualità biologicamente inferiore.»
Definizioni come “umani di qualità biologicamente inferiore” non possono non far scattare, giustamente, qualche campanello d’allarme nel lettore d’oggi.
Per correttezza bisogna anche sottolineare però che lo stesso Huxley, più che offrire soluzioni, si limitò a provocare il senso critico del lettore. Proprio per questa ragione è importante tenere conto anche del contesto storico che ha condizionato le idee degli autori. Huxley fu probabilmente influenzato dai concetti del darwinismo sociale.
La propaganda fantascientifica non si limita alla letteratura.
Ecco un esempio di propaganda commerciale che si ispira alla fantascienza. Il titolo dello spot è Evolution of technology (Evoluzione della tecnologia.)



Seguono ora una serie di immagini del periodo della guerra fredda, fra l’altro molto belle, tratte dalle riviste russe.
Un poster dalla Cina del 1986, intitolato: Studiando per la madre patria:

E, dall’altra parte del globo, la paura di un’invasione sovietica si rifletteva anche nei temi scelti:
Nella terza e ultima parte dell’articolo si parlerà di propaganda nella fantascienza contemporanea.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...