Il mercato editoriale dopo Amazon

Lapertura del mercato di Amazon in Italia sta portando sconquassi nel mondo editoriale. Lo scenario che si è aperto da meno di una settimana a questa parte ha reso il periodo che ci apprestiamo a vivere, editorialmente parlando, assolutamente inedito: stiamo parlando dell’onda lunga generata dagli ebook, naturalmente.
In questo gorgo entropico, mi pare eccellente la notizia_corollario: nellambito dei generi SF, horror & fantasy, Kipple.it si posiziona, su Amazon.it, allundicesimo posto assoluto di vendite. Restringendo la ricerca alla sola SF, le pubblicazioni delleditore Kremo occupano addirittura la prima posizione.
Certo, sono i primi giorni di un mercato improvvisamente nuovo e ricco di entropia, però è interessante notare che essere giàpresenti sul mercato digitale ha una enorme valenza, soprattutto se i titoli sono liberi da DRM, capaci cioè di essere riconvertiti da un formato all’altro (ePub – Mobi) e viceversa senza colpo ferire e con pochi click.
Il mondo è davvero cambiato, e tende a essere libero.
Il sito Pianetabook.com fa una lucida analisi della situazione, raggiungibile qui. È interessante riportarvi i loro item copia/incollando corpose sezioni del post in questione, estremamente chiaro nella sua linea espositiva, qui sotto.
*          *          *
Il mercato degli eBook
16.000 titoli a catalogo in Italia, quasi 1 milione nelle altre lingue. 64 dei 100 best seller attualmente disponibili. Amazon non ha avuto difficoltà a trovare accordi con i principali editori sulla piazza, e sarà un ottimo traino per ingenerare finalmente! quella dinamica della coda lunga che manca nel nostro mercato.
L obiettivo del 10% non appare poi cosìutopico, a un anno di distanza o poco meno. A patto naturalmente che ora si punti per davvero sullespansione del mercato, nel quale c’è spazio per la grande Mondadori come per la piccola etichetta indipendente. Creando quella base di alfabetizzazione digitale che spieghi, anche alla casalinga di Voghera, cos’è un libro elettronico e come si accende sto benedetto Kindle!
Altro punto spinoso è il prezzo: bisognerà capire quanto Amazon riuscirà a spingere lo sconto sugli eBook venduti in accordo wholesale (ovvero acquistandoli allingrosso dalleditore), e quanto la sua piattaforma di self e publishing prenderà piede anche in Italia. A occhio, un abbassamento dei prezzi è più che una possibilità, per chi vorrà guadagnare visibilità e partire in prima fila nellimportante vetrina offerta dal Kindle.
Il mercato degli eReader
Prezzo medio alto, qualità ferma a 2 anni fa. Nella maggior parte dei casi gli eReader disponibili nel nostro Paese soffrono di un gap generazionale di cui tranne addetti ai lavori era difficile accorgersi (anche perchè il mercato è ancora in stato embrionale). Un eReader di qualitàsuperiore, a un prezzo inferiore ai 100 euro ingenera nel consumatore quella dinamica chiamata acquisto dimpulso, da visto preso senza troppi pensieri e rimorsi. Che cosa ne sarà degli altri?
A meno di clamorose nuove uscite, un buon 90% degli eReader attualmente in commercio non mangerà il panettone. Troppo vecchi e troppo cariper competere. Perfino un modello come il Sony T1, uscito qualche mese fa, sembra obsoleto. Non tanto per la qualitàhardware, quanto per lassurdo prezzo imposto al mercato italiano. Che ora pena lessere tagliato fuori dovrà essere ritoccato.
Anche il Cybook Odyssey rischia, per quanto abbia dalla sua 2 cose interessanti: legge gli ePub, ed è tecnologicamente pari se non superiore al Kindle. Basterà per giustificare lesborso di 50 60 euro in più?
eBook store e guerre di formati
Da biblet a Bookrepublic passando per Ultimabooks, Bol iBS e gli store dei singoli editori. Un commento al nostro post dedicato al Kindle chiede: chi rimarrà in piedi tra 1 anno? Una prima risposta potrebbe essere: chi saprà stare in scia di Amazon, o discostarsene in modo netto. A partire dalla questione formati, riassumibile così:
Acquisto di un ePub senza DRM: nessun problema, si convertono facilmente utilizzando Calibre o Hamster.
Acquisto di un eBook Mobi: nessun problema, possono essere letti su Kindle
Acquisto di un ePub con DRM: qui casca lasino. Se non èpossibile acquistarli in formato nativo Kindle, né convertirli (Calibre non consente la conversione di file protetti), le vie sono la rinuncia al libro, lacquisto di un PDF o metodi meno ortodossi. Tutto sommato aggiungere lopzione mobi non creerebbe innalzamenti dei costi insostenibili.
Per molti, poi, Amazon è solo un grande supermercato in cui tutto conviene ma nel quale si perde il lato umano (non che da un sito Internet se ne possa pretendere molto) . Proprio questo è ciò che noi intendiamo con discontinuità”. Offrire servizi aggiuntivi, cercare di creare un rapporto di fedeltà allo store prima che allautore o alleReader, catturare lattenzione con iniziative offline. Chi sarà in grado di farlo non si garantirà una vittoria su Amazon, ma una comoda sopravvivenza con la coda lunga dei lettori, ipotizzando naturalmente lespansione della torta eBook in Italia.
Self Publishing
Ne abbiamo giàaccennato al primo punto: in Italia non è un fenomeno marginale (siamo pur sempre un paese di santi, navigatori e poeti!), e la nostra classifica settimanale ha mostrato più di una volta autori emergenti auto pubblicatisi guadagnare la ribalta con politiche di prezzo aggressive e buona qualità del prodotto.
Quanti autori decideranno quindi di cedere alle lusinghe di Amazon? Un interessante pezzo del Corriere della Seraevidenzia come non sia tutto oro ciò che luccica, meglio in ogni caso mettersi al riparo e seguire gli intelligenti consigli tratti da Paperblog: la fretta può essere cattiva consigliera.
E per voi, quali saranno gli scenari futuri nel mercato eBook ed eReader in Italia?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...