Negli USA i tascabili prime vittime dell’ebook

Il libro di carta ci sta lasciando. È ormai un dato di fatto: su Amazon si acquistano ormai più ebook che libri cartacei. La rivoluzione del digitale sta invadendo anche la carta stampata e tutti si stanno adeguando alle nuove tecnologie. E sono i tascabili le prime vittime dell’ebook. Secondo una ricerca dell’Association of American Publishers, il mercato americano dei paperback è sceso del 14 per cento dal 2008. Molti lettori che prima aspettavano l’uscita in versione tascabile del bestseller del momento ora si sono resi conto che è più conveniente acquistare l’ebook, disponibile lo stesso giorno d’uscita dell’hard cover. E infatti le top ten degli ebook sono dominate dai generi, e dagli autori, che prima spopolavano nel tascabile.

Un pensiero su “Negli USA i tascabili prime vittime dell’ebook

  1. Selene Verri

    Be', è quel che diceva Lippi a Mantova: che i tascabili saranno presto sostituiti dagli ebook. Questo non significa che sia la fine del libro cartaceo tout court. A me non dispiace l'idea che continuino a esistere entrambi i supporti, in fondo le funzioni sono diverse.

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...