Clelia Farris – La pesatura dell’anima (Vincitore Premio Kipple 2010)


In un Egitto minacciato dalla desertificazione, i Movimentisti si ribellano al tradizionale attaccamento alle Due Terre degli Stanziali. I movimenti centrifughi sono presenti anche nella politica e nella religione, dove i Mitriaci combattono l’ortodossia della Religione tradizionale.
In questo scenario i Sette (un gruppo elitario di Giudici, in contatto con l’Aldilà), si rende conto di aver sbagliato un verdetto di condanna a morte per un misterioso infanticidio. Le conseguenze saranno pesanti, il loro patto con il Regno dei morti vacillerà e la situazione sarà aggravata da un nuovo omicidio.

Questa è la sinossi del vincitore Premio Kipple 2010; l’autrice è Clelia Farris, a cui vanno i complimenti della redazione Kipple per quest’eccelso romanzo che, continuando sulla scia inaugurata da Palo Mayombe 2011, di Danilo Arona, esce prima in ePub e successivamente in cartaceo.
Su Kipple.it, senza DRM di nessun tipo. Presto anche sulla piattaforma Simplicissimus.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...